ANNULLATA LA TARGA D’ORO 2020

Alassio, 28 luglio 2020

La Bocciofila Alassina comunica il definitivo annullamento della 67ª Targa d’oro e delle altre gare ad essa collegate, ovvero la 6ª Targa Rosa e i due tabelloni della 7ª Targa Junior.

Per quanto riguarda le iscrizioni già perfezionate:
– salvo diversa richiesta, restano valide per l’edizione del 2021 (con possibilità di variare, anche integralmente, la composizione della formazione);
– è possibile richiede re il rimborso dell’intera quota versata, utilizzando l’apposito form, presente a questo link. La richiesta deve essere effettuata dalla società o da uno dei componenti della formazione.

Nota bene
– Le iscrizioni che non erano state ancora perfezionate (non risultava essere stato effettuato il versamento della quota) sono state automaticamente cancellate.
– Non è possibile effettuare richiesta di rimborso per via telefonica.
– È preferibile che la società effettui una richiesta contestuale per tutte le proprie formazioni, in modo da effettuare il bonifico di rimborso in un’unica soluzione.
– I rimborsi saranno effettuati, salvo diverso accordi, tramite bonifico bancario, con spese a carico della Bocciofila Alassina.
– L’organizzazione si impegna a rispondere alla richieste di rimborso entro 72 ore e ad effettuare il bonifico entro  un massimo di 15 giorni.

 

ANNULLATO ANCHE IL MONDIALE FEMMINILE

È inoltre confermato, come da indicazioni della Federazione Internazionale, anche lo slittamento del Mondiale Femminile dal settembre 2020 all’autunno 2021, manifestazione la cui organizzazione faceva capo al Colba.

Clicca qui per leggere il comunicato stampa integrale diramato in data 28 luglio.

 

 

Per maggiori informazioni, scrivere a boccealassio@gmail.com

Elenco formazioni iscritte

Targa d’oroTarga JuniorTarga Rosa

TARGA D’ORO, PAROLA AI PROTAGONISTI

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

A metà aprile, anche a causa del rinvio della 67ª edizione della Targa d’oro, si è pensato di  tenere alta l’attenzione sulla “gara più amata dagli italiani” e celebrare  comunque una manifestazione che per la prima volta dal 1954 non si era disputata nella sua tradizionale collocazione temporale, la primavera. È nata così l’idea di realizzare una serie di interviste ad alcuni dei principali protagonisti della competizione: campioni e personaggi (italiani, ma anche stranieri) che l’hanno giocata, vissuta e, con le loro gesta, resa famosa. È così partito un viaggio tra gli album dei ricordi, tra emozioni tornate a galla e aneddoti rimasti per anni nel cassetto: un “regalo” per gli appassionati e un “mezzo” per raggiungere chi non l’ha mai vissuta e, di conseguenza, non è ancora rimasto ammaliato dalla “Milano-Sanremo delle bocce”.

Pagine di storia da tramandare, come quelle del libro su cui sta lavorando il giornalista genovese Mauro Traverso, già presidente del Comitato Regionale Fib. Grazie alla collaborazione con la Federazione Italiana Bocce, i primi tre appuntamenti (con Arrigo Caudera – il recordman di vittorie, 12 volte nell’albo d’oro -, Mario Suini, che vanta 10 successi, e Giuseppe Andreoli, arrivato a quota 6) hanno trovato spazio anche all’interno di Gazzetta.it e del sito federale (Federbocce.it).

Da metà maggio, grazie alla collaborazione tra Bocciofila Alassina e Colba (il Comitato Organizzatore dei Mondiali di Alassio), l’appuntamento prosegue su questo sito, al quale “linkano” anche le news pubblicate su Facebook e le newsletter cui sono iscritti tanti appassionati. A fine luglio, preso atto che nel 2020 la Targa d’oro non avrà luogo, si è deciso di proseguire con la rubrica “Parola ai protagonisti” sino alla vigilia della prossima edizione, fissata – Coronavirus permettendo – sabato 17 e domenica 18 aprile 2021.

Nonostante tutto, la storia continua…

Per ricevere le interviste e le ultime novità sulla Targa d’oro direttamente al tuo indirizzo e-mail, iscriviti alla nostra newsletter.

Pin It on Pinterest